Perche´ non fate denuncia per maltrattamento?

Questa e la domanda  che ci viene posta, spesso anche arrogantemente quando chiediamo aiuto per cani o altri animali maltrattati dai proprietari o che i proprietari vogliono uccidere.

Prima di tutto non crediamo che leggi e tribunali siano al servizio dei piu` deboli , in particolare degli animali. Le leggi e i corrolari che le accompagnano servono solo a giustificare interessi e poteri di parte. Nel caso particolare le leggi a difesa degli animali hanno la funzione di creare una cortina di fumo, di anestetizzare ogni opposizione allo sfruttamento animale regolamentandolo  in modo da creare uno sfruttamento giusto, un assassinio umano e…. La legge rende la sofferenza animale ancora piu mostrusa perche toglie ancora piu valore alle vite, l’importante e che i box abbiano una certa metratura, che vi sia un’anestesia prima dello sgozzamento , che gli animali non siano spinti o picchiati prima di essere maccellati e ……. La giustizia a cui crediamo noi e` un altra e non ha niente a che fare con pistole captivo,  con anestesie o con allevamenti modello.

Ma ora pensiamo ad un esempio concreto, ad una situazione che purtroppo viviamo quotidianamente.

Prendiamo per esempio il maltrattamento di un cane.

Qui in Croazia sembra andare molto di moda prendere il proprio cane,  solitamente di circa un anno portarlo nel bosco o in una proprieta dispersa e legarlo senza ne cibo ne acqua .

In questo caso si viene sempre a sapere chi e` la persona che ha condannato il cane a morire di fame e sete. Anche perche´ spesso questo avviene in una sua proprieta` o magari dietro casa.

Di fronte a questa situazione i nostri amici legalitari fiduciosi nelle istituzioni ci direbbero: ” la soluzione e semplice, fatte denuncia alla polizia”.

Ipotizziamo di ascoltarli per una volta.

Andiamo dalla polizia , che da subito ci deride e ci dice che ha cose piu importanti da fare,  e che i cani sono fatti per stare alla catena.

Ma noi insistiamo fiduciosi nell’ordine democratico, allora la polizia seccata dira` che prende la denuncia , ma non puo intervenire finche l’ispettore della natura non verifichera` che il cane e` realmente maltrattato , ferito o tenuto in uno stato di terrore.

Allora parliamo con l’ispettore, ma visto che c’e` ne solo uno per tutta l’Istria e il Quarnero ci dira che e molto impegnato, che il ministero non gli passa finanziamenti e personale. Solitamente l’ispettore non arriva, o arriva dopo molte settimane quando il cane e` gia morto.

Ma mettiamo che l’ispettore arrivi, confermi il caso di maltrattamento da noi denunciato. A questo punto la polizia arriva e sequestra il cane con l’appoggio degli ispettori veterinari che gestiscono i canili sanitari.

Cosa succedera` al cane sequestrato, finalmente salvo diranno i nostri amanti delle istituzioni . NO perche´ la legge croata per la protezione degli animali del 2007 prevede che:

Se un animale viene maltrattato, ferito o tenuto in uno stato di paura possa essere sottratto al proprietario .

A questo punto ci sono tre opzioni

  • L’animale puo essere restituito al proprietario se vengono meno le condizioni che ne determinavano il maltrattamento.
  • L’animale puo essere affidato a un canile, dove verra tenuto per sessanta giorni allo scadere dei quali verra soppresso
  • L’animale puo essere immediatamente soppresso a spese del proprietario che lo maltrattava.

NOI NON DENUNCIAMO,  MA AGIAMO PER GLI ANIMALI!

Annunci

~ di unmondosbagliato su 2 ottobre 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: